Giurie AQMF 2022

GIURIA Tecnica

Guido Guglielminetti (presidente) bassista, produttore, compositore, arrangiatore, discografico.
Nel corso della carriera musicale ha collaborato con tutti i più importanti artisti della musica italiana: Lucio Battisti, Lucio Dalla, Ivano Fossati, Mia Martini, Umberto Tozzi, Loredana Berté, Francesco De Gregori di cui cura la produzione musicale dei suoi dischi e tour dal 1986 ad oggi.
Ha scritto la musica de “un’emozione da poco” col testo di Ivano Fossati, “La nave” per Mina e altri brani per Loredana Berté, Mia Martini e altri interpreti. Da qualche anno ha fondato la sua etichetta discografica “psrfactory” con la quale si dedica alla scoperta di giovani talenti.

Carlo Inglese (Vicepresidente): nato a Salerno si è diplomato in Chitarra Classica nel 2002 presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno per poi conseguire la Laurea Specialistica (II° Livello) presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Ha frequentato numerose Masterclass con artisti quali Leonardo De Angelis, Leo Brouwer, Maurizio Colonna, oltre a numerosi incontri con il M° Claudio De Angelis. Chitarrista per diverse produzioni Teatrali presso Teatri quali il “San Nazzaro” (NA), il “San Ferdinando” (NA)  altresì si e’ esibito in svariate formazioni musicali da camera (I° Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Barletta). Parallelamente agli studi classici suona la Chitarra Elettrica con la propria band “Il Pozzo di San Patrizio” con la quale ha inciso diversi album esibendosi in numerosi Club e Festival Italiani ed Europei. Svolge una intensa attività didattica ed attualmente è docente di Chitarra Classica presso la Scuola Media “Posidonia” di Salerno.

Luca Ferruzzi (Rappresentante A.C. L’Alveare): Inizia gli studi di musica classica nella classe del M° Marco Malagola al Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, dove consegue la Laurea primo livello in strumenti a percussione con tesi/pubblicazione “Snare Drum – fraseggi a suono indeterminato”. Successivamente consegue la Laurea secondo livello con tesi/pubblicazione “Broken Music – brandelli musicali” (2020). Durante gli studi in conservatorio segue numerose masterclass tenute da importanti musicisti della scena classica, jazz e pop del momento tra cui: Simon Phillips, Christos Rafalides Lele Melotti, Alfredo Golino e tanti altri. Sin dalla formazione della “WIND BAND ORCHESTRA” (31/05/2016) patrocinata dal Conservatorio “G. Martucci”, collabora insieme al Direttore d’orchestra M° Vito Lamanna – docente di musica d’insieme per strumenti a fiato – come referente/responsabile/organizzatore del reparto percussioni della sopracitata formazione esibendosi con essa in veste di Batterista/Percussionista. Continua gli studi di tamburo “American Drum Corps” con i dovuti Stick Tricks di John Woothon. Dal 2019 è socio e revisore dei conti dell’A.C. L’Alveare.

GIURIA “Alveare

Rita Stanzione (presidente) docente, vive e lavora in provincia di Salerno. Autrice di poesie, compresi haiku e altre composizioni in metrica, oltre che di racconti brevi, ha preso parte nel 2019 al romanzo collettivo “Sognatori di scampoli di tela”, Edizioni del Movimento letterario-artistico UniDiversità di Bologna, di cui è socia nonché autrice della Collana Wiola e della rivista tematica Quaderni. Finalista in numerosi concorsi letterari, si ricordano i seguenti in cui è risultata, tra gli altri, vincitrice: “L’integrazione culturale per un mondo migliore” del Centro Equadoriano di Arte e Cultura in Milano 2011; “Alda Merini” Lecce 2011; “Lo sguardo di Eros” 2012, poesia; “San Valenzine 2012” di Scripta Volant; “Una perla per l’Oceano” 2013; “Poesia senza confine” 2013 La Guglia (giuria popolare); “D’amore, di vita e altre sciocchezze” di Sillabe di Sale Editore, I edizione; “Spiragli di poesia” V edizione; “Veretum” 2015; “Otto milioni” dell’Associazione Culturale Da Ischia l’Arte e testata giornalistica Il Dispari, poesia inedita da “Una poesia per il futuro” (Scampia, Napoli) I edizione; “RaccontiAvari” di Seven Blog I edizione; “iPoet” di Lietocolle casa editrice, agosto 2019. È presente in antologie, riviste e siti di letteratura nazionali (Euterpe, Post Scripta, CTL Liburni, Altrove letterario, Illustrati, LaRecherche, Bibbia d’Asfalto, Versante Ripido, Lietocolle, Seven Blog, Dinanimismo Blog ufficiale) e tradotta in più lingue in siti e riviste internazionali tra cui The Enchanting Verses Literary Review, Life and Legends, California Quarterly, Makata, Prachya Review, Kabul Nath,  Amaravati. Alcune sue poesie sono presenti nella rubrica Bottega di Poesia de La Repubblica. Membro di giuria in concorsi letterari nazionali e internazionali, ha fatto parte della redazione di Seven Blog ed è autrice del blog Alessandria Today. Sue raccolte edite di poesie: L’inchiostro è un fermento di macchie in cerca d’asilo, Libreria Editrice Urso – marzo 2012; Spazio del sognare liquido, ed. Rupe Mutevole – maggio 2012; Versi ri-versi, Carta e Penna editore – novembre 2012; Per non sentire freddo, ebook Editrice gds Diffusione Autori – dicembre 2012; È a chiazze la mia bella stagione, Libreria Editrice Urso – marzo 2013; In cerca di noi, Associazione Culturale UniDiversità – dicembre 2016; Canti di carta, Fara Editore – febbraio 2017; Di ogni sfumatura, Libreria Editrice Urso – marzo 2017; Grammi di ciglia e luminescenze -60 Haiku, Vitale Edizioni – agosto 2017; Un posto di pietra fedele, Associazione Culturale UniDiversità – dicembre 2020, in cui sono inseriti anche racconti; Da quassù (la terra è bellissima), 4 Punte Edizioni – settembre 2021.

Maria Capozzoli (Vicepresidente): è presidente dell’Associazione Culturale “Sebben che siamo donne“, ha organizzato e cura il Premio Letterario per Agnese, giunto alla quarta edizione. A partire dal 2003 ha pubblicato quattro romanzi (“Una donna e la terra“, di cui ha scritto anche la sceneggiatura, “Come quando cade una stella“, “Cercando Laura” e “Mi sento il cuore“) più una raccolta di poesie “Di Versi dentro“.

Zairo Ferrante (rappresentante A.C. L’Alveare): nato nel 1983 ad Aquara (SA) e vive a Ferrara dove lavora come Medico Radiologo. Ha pubblicato le raccolte di prosa e poesia: D’amore, di sogni e di altre follie (Este Edition, 2009), I bisbigli di un’anima muta (CSA Editrice, 2011), Come polvere di cassetti (David and Matthaus, 2015), Itaca, Penelope e i maiali (Edizioni Il Foglio Letterario, 2019). Nel 2009 ha fondato il “DinAnimismo”, un movimento poetico/artistico di neoavanguardia. Suoi scritti figurano su diverse riviste e periodici culturali, sia on-line che cartacei. È inserito in numerose antologie collettive ed alcune sue poesie sono state tradotte in inglese, spagnolo, francese e Cinese. Ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi sia in Italia che all’Estero. È socio dell’A.C. L’Alveare dal 2002 e tesoriere dal 2019.